Arriva è uno dei più grandi operatori di servizi di trasporto per passeggeri in Europa, con circa 55.900 dipendenti e oltre 2,2 miliardi di viaggi passeggeri effettuati in 14 Paesi europei ogni anno.

 

 

 

La Società

Arriva Italia è la holding italiana del gruppo Arriva. 

Presente sul mercato italiano dal 2002 grazie all'acquisizione del Gruppo SAB - già affermata società nel territorio lombardo comprendente  SAB Autoservizi di Bergamo SIA e SAIA Trasporti di Brescia e SAL di Lecco - Arriva rafforza via via la sua posizione tramite l'acquisizione di partecipazioni nelle aziende KM di Cremona, Trieste Trasporti e RTL di Imperia. 

Con il 60% di SAF di Udine e le successive acquisizioni di SADEM di Torino e SAPAV di Pinerolo, dal 2004 Arriva incrementa ulteriormente la sua presenza nel Nord Italia. 

Nel 2007 acquisisce il 49% del capitale sociale di ASF di Como tramite Omnibus Partecipazioni (società controllata al 50% da SAB Autoservizi). 

Oggi, Arriva Italia gestisce, tramite le aziende controllate o partecipate, servizi di trasporto pubblico per circa 100 milioni di bus/km annui,  2400 mezzi e 3500 dipendenti.

 

 

 

Organigramma

 

 

 

 

Strategia

L'Italia rappresenta per volume e numeri il secondo mercato di trasporto pubblico in Europa. Arriva gestisce il 5% del mercato del trasporto su gomma (tramite 10 società  alcune delle quali in JV con partner pubblici locali) ed è orientata a crescere sia nei servizi autobus che nel comparto ferroviario. 

L'obiettivo è di proporsi come operatore multimodale capace di gestire servizi integrati e innovativi giocando un ruolo da protagonista nel percorso di liberalizzazione del settore. In questo percorso Arriva Italia può contare e beneficiare dell'esperienza e del supporto delle società sorelle presenti negli altri 14 Paesi Europei. La capacità  di operare in contesti culturali, istituzionali, economici e di regolazione differenti è uno dei caratteri distintivi e di punti di forza del Gruppo Arriva. Arriva si propone come "partner" dei clienti istituzionali e spesso è stata la prima azienda ad operare in mercati liberalizzati, attraverso le diverse forme di affidamento e contrattuali previste nei diversi mercati.

In sintesi:

  • - Garantire il miglioramento continuo della qualità dei servizi e del livello di soddisfazione dei clienti;
  • - Costruire una partnership forte con gli stakeholders ed in particolare con le autorità  e istituzioni pubbliche;
  • - Migliorare costantemente il business esistente attraverso le migliori pratiche di governance, di gestione ed innovazione;
  • - Consolidare la posizione nei bacini di servizio nei quali già si opera;
  • - Monitorare/capitalizzare le opportunità di crescita nel mercato liberalizzato;
  • - Investire in modo selettivo su possibili obiettivi di acquisizioni;
  • - Valorizzare e sviluppare le competenze e capacità di tutti i nostri dipendenti.

 

 

 

 

Storia

2002: Arriva acquisisce la SAB Autoservizi di Bergamo, a cui fanno capo le aziende dell'esistente Gruppo SAB, entrando strutturalmente nel mercato italiano. L'anno successivo le aziende lombarde del Gruppo SAB partecipano alle prime gare d'appalto per l'assegnazione dei servizi di trasporto sulle reti già  gestite dalle medesime società  e risultano aggiudicatarie anche attraverso la formazione di consorzi con altre aziende locali.

2004: Arriva acquisisce il 49% della SAF di Udine.

2005: Arriva acquisisce l'80% di SADEM e SAPAV di Torino. Incrementa inoltre la sua partecipazione in SAIA Trasporti di Brescia, acquisendo un ulteriore 42% per raggiungere l'88% del capitale sociale e porta al 60% la quota di partecipazione nella SAF di Udine.

2006: Arriva acquisisce il 35% della Trieste Trasporti, quota che salirà al 40% nel 2007.

2007: Arriva tramite Omnibus Partecipazioni (società  controllata al 50% da SAB Autoservizi Bergamo e 50% da FNM Spa) acquisisce il 49% del capitale sociale della ASF Autolinee di Como.

2008: Arriva aumenta la sua partecipazione in SAIA Transporti arrivando a detenerne il 100%. Acquisisce anche il rimanente 20% della SADEM S.p.A e della sua controllata SAPAV S.p.A detenendo così il 100% del capitale sociale delle due società.

2009: viene costituita Arriva Italia.

2011: i contratti di servizio di SAF e TT in Friuli Venezia Giulia vengono estesi fino al 2014.

2012: viene costituita Arriva Italia Rail

2013: la KM S.p.A. si aggiudica in ATI con Autoguidovie, Line, Star e Miobus, il contrato di servizio per il trasporto pubblico della Provincia di Cremona. Il contratto scadrà nel 2021.

 

 

 

Responsabilità  Sociale d'Impresa

Arriva pone da tempo la Responsabilità  Sociale d'Impresa al centro delle politiche e dei processi che guidano l'attività  e lo sviluppo dell'azienda. 

Un gruppo come Arriva, che ogni giorno offre un servizio essenziale a milioni di persone in tutta Europa, ha il dovere di sviluppare le sue attività  tenendo in considerazione non solo la qualità  del servizio offerto e l'attenzione al cliente ma anche l'impatto sociale ed ambientale che le sue attività  generano e gli effetti che queste hanno sulle comunità  locali. 

Per Arriva questo significa innanzitutto operare per limitare il più possibile l'impatto delle proprie attività  sull'ambiente, garantire ai dipendenti luoghi di lavoro sicuri, offrire ai passeggeri mezzi sicuri e di qualità  su cui viaggiare proponendosi come soggetto sociale attivo nei territori in cui opera.

In sintesi la Responsabilità Sociale per Arriva si declina in 4 linee d'azione principali:

  1. Mettere al primo posto la sicurezza dei dipendenti e dei clienti;
  2. Essere attivi nei territori e nelle comunità  in cui operiamo;
  3. Fare in modo che i dipendenti siano orgogliosi di lavorare per Arriva;
  4. Ridurre il più possibile l'impatto sull'ambiente.

A seguito dell'acquisizione da parte di Deutsche Bahn, le linee guida dell'azione di Responsabilità  Sociale d'Impresa di Arriva hanno trovato conferma e terreno per un ulteriore sviluppo, nell'ambito del programma denominato DB2020. Tre sono gli obiettivi strategici di DB2020:

  • - Offrire i migliori servizi di trasporto e logistica ai propri clienti continuando ad investire sulla qualità  e sulla soddisfazione del cliente;
  • - Aumentare significativamente il livello di motivazione e soddisfazione dei propri dipendenti;
  • - Impegnarsi per ottenere standard elevati nell'uso delle risorse e ridurre ulteriormente le emissioni di CO2.

 

 

Politica aziendale

Nuova Politica QSA

 

 

 

Il Gruppo Arriva 

Arriva è uno dei principali operatori nel settore dei servizi di trasporto passeggeri in Europa e gestisce attività in 14 nazioni europee: Croazia, Repubblica Ceca, Danimarca, Ungheria, Italia, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Serbia, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia e Regno Unito.

Il Gruppo è uno dei principali gestori nella città di Londra, il più grande operatore di servizi autobus in Danimarca ed uno dei maggiori operatori ferroviari del Regno Unito. Dal 2010, in seguito all'acquisizione del Gruppo da parte di Deutsche Bahn, leader mondiale nel settore della mobilità e della logistica, Arriva è diventata la divisione internazionale di DB per il trasporto passeggeri regionale e locale su ferro e su gomma al di fuori dalla Germania.

Garantisce ogni anno più di 2.2 miliardi di viaggi passeggeri, fa circolare più di 20.000  mezzi di trasporto (autobus, treni, traghetti, funicolari, tram,..) e dà lavoro a più di 55.000 dipendenti. 

In Italia Arriva è presente dal 2002 ed attraverso dieci società operative detiene una quota di mercato pari al 5%, che la rende uno dei principali player a livello nazionale.

Arriva PLC

 

 

 

Deutsche Bahn

Nell'agosto 2010 Arriva è entrata a far parte del gruppo Deutsche Bahn AG, operatore leader nel trasporto di persone e di merci e nella logistica in Europa e su scala globale. Deutsche Bahn, come società per azioni, è stata costituita nel 1994 ed oggi opera in più di 130 Paesi in tutto il mondo dando lavoro a circa 300.000  persone. E' totalmente controllata dal Governo tedesco. La mission di Deutsche Bahn è offrire servizi orientati al cliente e rispettosi dell'ambiente, generando valore per tutti i propri stakeholders (clienti, istituzioni e governi nazionali e locali, comunità  locali, azionisti, dipendenti, fornitori). Il Gruppo DB si articola in tre divisioni principali:

1. DB Bahn, leader in Europa nel mercato del trasporto passeggeri:

  • Fornisce servizi di trasporto regionale, urbano e di lunga percorrenza in tutta Europa;
  • Produce 4.2 miliardi di viaggi-passeggero ogni anno.

2. DB Netze gestisce la principale rete ferroviaria in Europa con:

  • 5.700 stazioni ferroviarie;
  • 64.000 km di rete.

3. DB Schenker è il secondo più grande operatore su scala globale di servizi di trasporto e logistica, con:

  • 415 milioni di tonnellate di merci spedite su ferro ogni anno, oltre al trasporto merci via mare ed al trasporto aereo;
  • 81 milioni di spedizioni via terra in Europa ogni anno 

SITO UFFICIALE

Vision

L'obiettivo di Deutsche Bahn è diventare l'azienda leader a livello mondiale nel campo della  mobilità e della logistica offrendo soluzioni innovative, realizzando un'integrazione efficace dei servizi e definendo sempre più alti standard di qualità e servizio al cliente.

Il ruolo di Arriva

In questo contesto Arriva, come divisione di DB Bahn, è responsabile della gestione e dello sviluppo del trasporto passeggeri regionale e locale su ferro e su gomma di Deutsche Bahn al di fuori dalla Germania.

 

 

Bandi e Gare

In questa sezione è disponibile materiale informativo e modulistica sugli appalti.

Vai alla pagina di Bandi e Gare

Per iscrizioni al nostro Albo Fornitori potete consultate il sito www.arrivabuy.com

 

 
Arriva Italia
 

Via Trebazio, 1 - 20145 Milano

Tel. (+39) 02 34534110

Fax. (+39) 02 34592974

e-mail: arriva@arriva.it

PEC: arriva@pec.arriva.it